NEED FOR SPEED HEAT: DIVERTIMENTO A TUTTA VELOCITA’!

Sicuramente i videogiochi più noti che conosciamo sono GTA V, Fortnite, Warzone o Clash Royale.

In questo articolo, invece, vorrei illustrarvi un gioco non molto conosciuto, ma che ha cambiato la mia vita: Need For Speed Heat.

Fa parte dei videogiochi ideati dalla famosissima sviluppatrice di giochi sportivi EA Sports e dall’azienda Ghost ed è il più recente tra tutte le serie di giochi automobilistici che hanno allietato l’infanzia di tanti ragazzini appassionati di corse spericolate e clandestine.

In questo videogioco sono presenti 128 auto collezionabili: Ferrari, Lamborghini, Porsche, Audi, Nissan, Polestar, Koenigsegg, Mclaren , solo per citarne alcune.

Dopo averne scelta una, la potenzi e la personalizzi in base ai tuoi gusti, modificando il paraurti anteriore e posteriore, il cofano, gli specchietti retrovisori, il sistema audio, lo spoiler, i fanali, tutto ciò che riguarda le ruote (cerchioni, pneumatici, disco del freno e pinze) e la minigonna (la parte sotto allo sportello, per i “non addetti ai lavori”). Una volta approntato il tuo mezzo, gareggi, aiutato da Lucas ed Ana, nelle corse clandestine a tutta velocità, cercando di sfuggire alla polizia che cercherà di fermarti in tutti i modi!!

Need for Speed Heat non è un gioco come tutti gli altri, nel senso che non ha una vera e propria fine: infatti ti permette, anche se sei arrivato al massimo livello e hai percorso tutte le tappe previste, di continuare a giocare e di gareggiare con i BOT (programma che accede alla rete attraverso lo stesso tipo di canali utilizzati dagli utenti) o nella modalità online con altre persone in tutto il mondo.

Questo gioco mi ha fatto trascorrere ore indimenticabili e mi ha fatto sviluppare una vera e propria passione per la meccanica automobilistica, di cui posso sicuramente affermare di essere diventato un esperto!

Nathan Amodio

E SE IL MONDO FOSSE QUADRATO? MINECRAFT!!!

Minecraft è un videogame basato su prove di sopravvivenza, dinamiche e abilità di costruzione. È basato su un mondo di blocchi. Uscito nel 2009,è disponibile per Piattaforma Java, Microsoft Windows, Playstation 4, Android, Xbox one, macOS, Classic MacOS, IOS, Nintendo Switch, Linux, Xbox 360, Apple TV, Wii U, Playstation 3, Playstation Vita, Windows Phone, Nintendo 3DS, New Nintendo 3DS,iPadOS, Fire OS e tvOS.
Il gioco offre tantissime possibilità. Si può giocare in multiplayer, grazie ai potenti Server che consentono di giocare a diverse modalità (tra le più famose Bedwars, Skywars e Battle arena, che sono tutte modalità di combattimento). Si può anche
giocare in modalità di costruzione con Build Battle e Speed Builders.
In seguito al nuovo aggiornamento, ovvero “Snapshot 1.18” per PS4 bedrock edition e PS5, è presente l’aggiunta di nuove funzionalità e le ambientazioni sono meglio precisate. Le montagne sono più alte, belle ed innevate e ci sono scogliere molto più realistiche, a strapiombo e abitate di piene di animali fantastici (es. axolotti e pesci tropicali). Fantastiche poi le caverne, con un’altezza compresa tra i 30 e ai 60 blocchi: un vero record! Al loro interno si trovano diamanti, pietra rossa e lava già a partire dall’altezza minima. La notizia bomba è che in questa versione del gioco il carbone scuro è diventato più raro dei diamanti che in queste caverne è infatti molto più comune del carbone. Voi potreste pensare che si tratti di un vantaggio… invece no! Perché senza carbone non si possono lavorare il ferro e gli altri materiali e senza ferro … niente armature, spade, utensili, ma soprattutto picconi. E senza picconi in ferro non si può scavare e trovare nessun diamante senza possibilità di andare
avanti nel gioco e di finirlo.
Quindi, lanciamo qui un appello agli sviluppatori del gioco, Mojang, 4J Studios ed Xbox GameStudios: rendete, per piacere, di nuovo più comuni materiali come carbone e ferro, grazie!

Nicolas Martellino