MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI

La lettura di questo libro autobiografico, scritto da Giacomo Mazzariol, è stata una piacevole scoperta e non solo un compito estivo.
La storia è coinvolgente e divertente perché raccontata in un modo semplice, con un linguaggio colloquiale. Un giorno, mentre Giacomo è in auto con la sua famiglia, i genitori gli comunicano una notizia travolgente: arriverà un fratellino davvero unico e speciale con un cromosoma in più, e tutti si prenderanno cura di lui.
Il tema di prendersi cura degli altri è uno dei tanti temi trattati nel libro, che ci ha fatto riflettere.
Ci sono vari modi per prendersi cura di una persona: le puoi chiedere se ha mangiato, se è coperta abbastanza, se ha dormito, oppure puoi domandarle se è felice, se ha pianto e se ha bisogno d’aiuto.
Sono sempre solo parole, ma ad una persona possono fare bene.
A volte ci sembrano gesti semplici e apparentemente insignificanti, ma è certo che aiutano a stare bene e ad essere felici.
Dobbiamo sempre ricordarci di essere gentili, premurosi e generosi con gli altri, anche con un semplice sorriso o con una parola di conforto.
Giacomo impara con il tempo e crescendo a non vergognarsi di Giovanni, a non temere più il giudizio degli altri; infatti, dice che andare in giro con Giovanni è come camminare con una giornata di sole in tasca, che lo riempie di gioia e felicità.
Dalla lettura di questo libro abbiamo imparato anche che è importante rispettare tutti senza giudicare nessuno, per questo lo consigliamo.
Ora tocca a voi: leggete e gustate questa splendida storia!

Carola Tomasicchio, Silvia Guarracino, Giusy Sciacovelli e Claudia Cortone.