Categoria: Libri

Un’esperienza unica! 

Qualche mese fa la mia professoressa mi ha proposto di partecipare a un’iniziativa di promozione della lettura e io, entusiasta, ho pensato di accettare l’invito. Il progetto, curato da una libreria della mia città, è intitolato “Leggilo” ed è rivolto agli adolescenti che come me amano la lettura.

Ho deciso di partecipare per fare nuove esperienze e per confrontarmi con dei miei coetanei su generi e temi di libri che da sola non avrei mai pensato di leggere, perché sono fermamente convinta che, nel rapporto con gli altri, nasce la possibilità di crearmi una mia opinione e imparare a esprimerla.

Finora ho preso parte a diversi incontri e ho avuto l’occasione sia di presentare personalmente i libri che mi sono piaciuti particolarmente sia di conoscere la trama di altri.…

Leggi tutto

“Costruire un’altra bellezza è l’unica strada per una pace vera”

Alessandro Baricco, riscrivendo l’Iliade dal punto di vista dei personaggi che ne sono protagonisti, afferma che la guerra “è stata per gli uomini la circostanza in cui l’intensità e la bellezza della vita si sprigionano”, ecco perché è stata sempre molto praticata. Egli afferma che “solo quando saremo capaci di un’altra bellezza potremo fare a meno di quella che la guerra sempre ci offre. Costruire un’altra bellezza è forse l’unica strada per una pace vera”.

Per me la guerra è al contrario la circostanza in cui si sprigiona l’aspetto negativo di tutti gli uomini, anche se sono d’accordo sul fatto che per “esprimere intensità e bellezza della vita” ci sono numerosissimi altri modi.…

Leggi tutto

La bellezza in ognuno di noi: leggendo l’Iliade

Alessandro Baricco sostiene che gli uomini, per decenni, hanno trovato “bellezza” quindi forza, potere e valore, solo in guerra, e secondo lui la bellezza si deve oggi  cercare in altre situazioni in modo che non avvengano tragedie come in guerra.

Sono d’accordo con Baricco e credo anche io che la bellezza vada trovata facendosi valere in modi che non nuocciano agli altri.

Un esempio puó essere lo sport: ci aiuta fisicamente e psicologicamente, ci rende valorosi, forti e potenti ma non crea danni alle altre persone.

Bisogna inoltre ricordare che la guerra vuole far sovrastare un uomo da un altro, invece che aiutarlo e che proprio come in guerra giornalmente accadono situazioni in cui, per mettersi in mostra e per farsi valere, la gente tende a sminuire l’altro o a farlo sentire piccolo, senza valore e inutile.…

Leggi tutto

Leggendo l’Iliade: riflessioni sulle grandi guerre e sulle guerricciole quotidiane

Alessandro Baricco riflette nel suo testo sull’utilità di leggere un poema di guerra come l’Iliade in un momento storico segnato da guerre in varie parti del mondo. 

Condivido il pensiero che la guerra sia un modo per mettere in pratica un istinto primordiale degli uomini: affermarsi sovrastando gli altri, dimostrare il proprio valore attraverso lo scontro. 

Nell’Iliade, uno dei testi più importanti della letteratura occidentale, i personaggi principali sono tutti straordinari guerrieri, disposti a morire pur di affermarsi come uomini di valore.

Abbiamo letto in casse alcuni episodi dell’Iliade e mi ha colpito il dialogo tra Ettore e Andromaca, in particolare il punto in cui lei chiede al marito di non andare in guerra perché sa che è destinato a morire; lui rifiuta in nome della gloria ed augura a suo figlio non di diventare una brava persona, ma di diventare più forte di lui .…

Leggi tutto

Un’altra bellezza per costruire la pace

“Bisogna essere capaci di un’altra bellezza per poter fare a meno di quella che la guerra da sempre ci offre … costruire un’altra bellezza è forse l’unica strada verso una pace vera”. Questa è la frase che Alessandro Baricco ha scritto nel suo libro sull’Iliade e dalla quale voglio partire per fare le mie considerazioni.

Oggi guardandomi intorno e sentendo le notizie al telegiornale, vedo la violenza al centro di tutto. Sembra che si possa far valere le proprie ragioni solo se si usa la forza e la prepotenza; la guerra sembra l’unica soluzione. 

Per me non è così. Non sento la necessità di sovrastare gli altri per far valere le mie opinioni; certo combatto per le mie idee ma senza prevaricare il prossimo.…

Leggi tutto

Pillole di Promessi Sposi

Prima o poi capiterà a tutti di studiare “I Promessi Sposi” a scuola.

Ma di cosa parla quest’opera così famosa? E da chi è stata scritta?

È stata scritta da Alessandro Manzoni, nipote di Cesare Beccaria, un grande esponente dell’Illuminismo. Manzoni inizia ad appassionarsi fin da ragazzo alla scrittura. Un avvenimento importante della sua vita è la conversione al cattolicesimo, grazie a sua moglie Enrichetta Blondel. Ciò influenzerà le sue opere, in modo particolare “I Promessi Sposi”.

Quest’opera narra la storia di due ragazzi, Renzo e Lucia che vogliono sposarsi. Ma un signorotto della zona, Don Rodrigo s’invaghisce di Lucia e tenta in tutti modi d’impedire il matrimonio tra i due.…

Leggi tutto

Heartstopper, l’amore è per tutti

Cari lettori, vi scrivo oggi per parlarvi non solo di un libro, ma anche di amore.

Il racconto in questione si chiama Heartstopper, ed è un romanzo grafico di Alice Oseman. Sono sicura molti di voi conosceranno, forse anche perché ne è stata tratta una serie Netflix molto nota.

Il romanzo racconta dell’amore che sboccia tra tra Charlie e Nick, due ragazzi del liceo maschile “Truham”, quando i due si ritrovano ad essere compagni di banco.

La storia, a tratti drammatica a tratti comica, è molto interessante, perché parla dell’amore in tutte le sue forme.

Tra i temi trattati, emergono quello del bullismo, anche nei confronti di persone LGBTQ+, e quello dei disturbi alimentari, infatti uno dei protagonisti, Charlie, soffre di anoressia e, ad un certo punto della storia, sarà ricoverato in un centro specializzato nella cura di questa malattia.…

Leggi tutto

Mi piace Spiderman

“Mi piace Spiderman…e allora?” è un libro di narrativa pubblicato nel 2014 dalla casa editrice Settenove Edizioni.

L’autrice è Giorgia Vezzoli, poetessa, autrice, comunicatrice e attivista femminista, mentre l’illustratore è Massimiliano Di Lauro e collabora con riviste italiane e straniere.

La protagonista di questo breve libro che conta 62 pagine è Cloe, una bambina di sei anni che sta per iniziare la scuola elementare.

Cloe non è una bambina “ordinaria” e neanche i suoi genitori lo sono. Infatti, si diverte con i giochi da maschi piuttosto che con le Winx e con le bambole.

Cloe decide di far comprare ai suoi genitori lo zaino di Spiderman ed è molto contenta di indossarlo, il primo giorno di scuola, quando si ritrova con molti suoi compagni dell’asilo.…

Leggi tutto

Libri e stereotipi di genere: Mi piace Spiderman e allora?

“Mi piace Spiderman…e allora?” è un libro scritto da Giorgia Vezzoli e illustrato da Massimiliano Di Lauro.

L’autrice scrive immedesimandosi in una bambina di sei anni, Cloe, raccontando quello che succede e pensa nelle sue giornate di scuola elementare. 

Cloe ha una grande passione per i supereroi e non riesce a comprendere perchè ci siano delle distinzioni tra “bimbo” e “bimba”. 

A lei piace molto Spiderman, infatti si fa regalare dalla zia la cartella di questo personaggio, per il suo nuovo anno scolastico. Non tutti i genitori e bambini però, pensano che la cartella sia adatta a una bambina, così viene derisa diventando vittima degli stereotipi sociali, ormai frequenti al giorno d’oggi.…

Leggi tutto

Ospitare uno scrittore: in dialogo con Daniele Nicastro

Dall’incontro con Daniele Nicastro ho tratto delle riflessioni che mi hanno fatto guardare gli scrittori in un modo diverso rispetto a come li guardavo prima.

Ora osservo il loro lavoro splendido con molta ammirazione. Grazie alle tante domande che abbiamo rivolto a Nicastro e grazie alle sue risposte, ho capito come si scrive un libro. La cosa più importante sono le esperienze che ognuno di noi fa nella propria vita: grandi emozioni che non si possono trattenere e che spingono a scrivere.

Daniele, come me, si rispecchia sia in Giada che in Nico, i due protagonisti di “Vengo io da te”, due personaggi totalmente diversi tra loro, ma allo stesso tempo molto simili.…

Leggi tutto