LA GIORNATA DEI CALZINI SPAIATI

Ognuno di noi è convinto di conoscere tutte le festività dell’anno. Ma siete sicuri di conoscerle proprio tutte?!?

La mia festività preferita è sicuramente il Natale, per i regali, certo, ma soprattutto perché è bello stare con tutta la famiglia. Purtroppo, in questo momento, vedere e vivere la famiglia come eravamo abituati a fare un tempo è diventato più difficile e spesso ci sentiamo soli, a volte anche un po’ abbandonati, proprio  come quei calzini che a volte perdiamo …

Ma … aspettate!! Questa sì che è un’altra delle mie giornate preferite: La Giornata dei Calzini Spaiati! La adoro!!

Intanto perché anche io (gran pasticciona!) perdo quasi sempre i calzini, anche se non mi dispiace affatto andare in giro con calzini diversi.

Ma c’è di più, molto di più …

Infatti, la Giornata dei Calzini Spaiati esiste davvero ed è celebrata ogni anno, da circa 10 anni, il primo venerdì di febbraio. Sono rimasta davvero stupita quando ho scoperto che questa ricorrenza è stata ideata da bambini della scuola elementare di Terzo di Aquileia, in provincia di Udine, con lo scopo di sensibilizzare il prossimo sull’autismo e sulle diversità in generale.

L’idea dei bambini era quella di dimostrare simbolicamente che le piccole o grandi differenze non cambiano la sostanza delle cose. Infatti, pensandoci, quando indossiamo calzini diversi non dobbiamo vergognarci perché, comunque, anche se non sono appaiati, i calzini sono in grado di svolgere la loro funzione, aggiungendo, con la loro diversità, anche un tocco di allegria.

Nella Giornata dei Calzini Spaiati il piccolo (ma anche grande) gesto che tutti, grandi e piccini, devono compiere è indossare calzini diversi e mostrare la loro diversità con orgoglio perché ognuno di noi è diverso dall’altro, ma speciale nella sua unicità.

Questa giornata ci ricorda che non dobbiamo mai giudicare gli altri perché diversi da noi, ma essere sempre tutti amici, uniti, solidali e, anzi, imparare ciò che di buono ognuno ha da insegnarci.

Che poi, a ben vedere, a questa ricorrenza avevano già pensato i padri fondatori della Repubblica Italiana! La nostra Costituzione ci ricorda, infatti, che tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di condizioni personali e sociali.

E allora benvenute diversità ed uguaglianza, benvenuti calzini spaiati! E, se non lo avete già fatto, da domani salvate anche voi sul calendario questa speciale ricorrenza!!

Greta Feroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.