Tag: Arianna Manfredi

I segreti della Gioconda

Nel museo francese più grande e ricco al mondo, il Louvre, è conservata la Gioconda, l’indimenticabile capolavoro a olio su tavola di legno di pioppo realizzato da Leonardo Da Vinci, una delle opere d’arte più note e celebri della storia.

La Gioconda fu dipinta tra il 1503 e il 1506, ma non sono ancora chiare le ragioni per cui oggi si trova in Francia. Molto probabilmente nel 1517 Leonardo, trasferitosi lì, la portò con sé e non è noto se la vendette o regalò al re di Francia Francesco I in segno di riconoscenza al sovrano per l’ospitalità ricevuta.

E’ sorprendente che sotto l’attuale dipinto si nascondono altri tre strati, coperti da Leonardo, poiché ricercava la perfezione.…

Leggi tutto

DA CHE PARTE STO…

Il giorno 11 gennaio abbiamo assistito allo spettacolo teatrale “Stoc Ddo- Io sto qua”, interpretato dalla bravissima attrice Sara Bevilacqua e incentrato sulla storia vera di un ragazzo della nostra città, Michele Fazio. All’epoca dei fatti Michele era è un quindicenne e, per errore, venne colpito a morte alla nuca da un colpo di pistola vagante, mentre era in corso un regolamento di conti tra clan della malavita nella città vecchia.

Michele era figlio di Lella e di Pinuccio, un ferroviere che lavorava a Milano: gente semplice, onesta, e coraggiosa.

Dal monologo emergono tutti gli sforzi e tutti i sacrifici che i due genitori avevano fatto per la loro famiglia, fino ad arrivare a vendere dell’oro antico per comprare una casa a Bari Vecchia.…

Leggi tutto

Recensione del libro “Dieci Piccoli Indiani”

Il romanzo giallo “Dieci Piccoli Indiani” è stato scritto dalla famosa giallista britannica Agatha Christie (Torquay, 1890-Winterbrook, 1976) e pubblicato dalla casa editrice Mondadori nel 1939.

L’opera, ambientata negli anni ‘30, narra di dieci soggetti estranei fra loro che vengono invitati sull’isola “Soldier Island”, a un miglio dalla costa inglese del Devon, da un misterioso proprietario, il signor Owen.

Nessuno lo conosce di persona, ma tutti hanno conoscenze in comune con lui.

Ognuno ha un passato da nascondere, un passato da omicida.

Il signor Owen tarda ad arrivare e la cena inizia senza di lui.

Quella sera muoiono due degli ospiti in circostanze sospette.…

Leggi tutto

L’Università a scuola!

Il pomeriggio del 24 novembre le classi terze del nostro istituto hanno partecipato ad una nuova iniziativa di orientamento con le Università e gli enti di ricerca della città di Bari.

I ragazzi, divisi in diverse squadre (Giove, Luna, Saturno, Sole), hanno potuto visitare cinque laboratori e hanno avuto l’occasione di conoscere diversi docenti universitari e ricercatori, che hanno spiegato con un linguaggio alla nostra portata, con giochi e metodi divertenti, la loro specializzazione e l’oggetto dei loro studi. Noi vi racconteremo il nostro percorso.

All’inizio dell’esperienza siamo stati accompagnati nel primo laboratorio “Ingegnerie sottosopra”, gestito dalla professoressa Vitone e dall’ingegnere.…

Leggi tutto

25 novembre: per Giulia e per tutti

Ormai tutti sanno che il 25 novembre è la giornata contro la violenza sulle donne, ma, alla fine, pochi ne comprendono il vero significato e lo mettono in atto.

Ne sono la dimostrazione tutti i femminicidi commessi negli ultimi anni, in Italia e nel mondo.

Quest’anno nel nostro Paese sono state uccise 106 donne e Giulia è stata la vittima n. 105. Ci sarà mai un giorno in cui potremo dire “i femminicidi sono scomparsi”?

Per il momento la risposta è NO.

Perché, proprio il telegiornale, nelle ultime settimane ci informava di una notizia che ci ha lasciati tutti a bocca aperta.…

Leggi tutto

VIENNA E LA MAGIA DEL NATALE

Oggi ci immergeremo nelle vie della capitale austriaca, Vienna che, soprattutto a Natale, diventa un posto magico.

Nel periodo dell’Avvento, a partire dalla metà di novembre fino al 25 dicembre, Vienna si trasforma in una fiaba tutta da vivere.

Qui il Natale è particolarmente sentito e i viennesi sono entusiasti di preparare la festa più importante dell’anno, una tradizione sicuramente da conservare.

E’ tradizione di ogni famiglia viennese accendere, per ogni domenica, le candele della corona dell’Avvento fatta di rami di abete intrecciati. Si iniziano ad aprire le finestrelle del calendario dell’Avvento e si preparano i Lebkuchen, biscotti speziati, e i Kipferl, biscotti alla vaniglia.…

Leggi tutto